CLOSE

This website uses cookies. By closing this banner or browsing the website, you agree to our use of cookies. CLOSE

  • Il logo di Sara

24/11/2022 SARA SAFE FACTOR, OGGI ULTIMO APPUNTAMENTO A VALLELUNGA

Si terrà oggi, 24 novembre, l'ultimo appuntamento di Sara Safe Factor, progetto itinerante di formazione per studenti delle superiori organizzato dalla compagnia assicuratrice dell'Automobile Club d'Italia in collaborazione con Aci Sport. L'appuntamento, che chiude un anno di incontri ed è dedicato agli highlights dell'intero percorso formativo, è previsto al Centro Aci - Sara di guida sicura di Vallelunga, in provincia di Roma e si svolge in collaborazione con l'Automobile Club di Frosinone.

L'incontro, di un'ora e mezza, vedrà la partecipazione di 200 studenti provenienti da varie scuole della provincia di Frosinone: alunni di tre Iis (Pertini di Alatri, Ceccano e Bragaglia del capoluogo) e una delegazione dell'ateneo di Cassino.

Interverrà anche il pilota Andrea Montermini, che parlerà della guida sicura, spiegando il concetto per cui “in strada e in pista vincono le regole”. Si parlerà anche di due ruote o monopattini, con attenzione all'utilizzo del casco e alle distrazioni da evitare; a parlarne sarà Emiliano Cantagallo, responsabile del Roma Bike Park.

Previsti anche un discorso video dell'attore Roberto Farnesi sulla sicurezza stradale e gli interventi di Carlo Alessi, presidente di Aci Vallelunga, Luigi Lepore, presidente del Frosinone, e Marco Brachini, direttore marketing, brand e customer relationship di Sara Assicurazioni.

Per chiudere, una sessione di esercitazioni pratiche, che i patentati potranno svolgere a bordo di automobili, e gli altri su monopattini.

“La prevenzione e l’educazione a comportamenti responsabili sono fattori determinanti per una maggiore sicurezza su strada, e questo sia alla guida di un’auto, sia di una moto, così come di mezzi di mobilità dolce o elettrica e anche a piedi”, ha ricordato Marco Brachini. “Su questi temi è quindi importante sensibilizzare proprio i giovani, che sono i futuri utenti della strada e che, come indicano i dati, sono particolarmente colpiti da questa calamità”.

Sara Safe Factor, avviato nel 2005, ha anche una pagina Facebook a supporto.