CLOSE

This website uses cookies. By closing this banner or browsing the website, you agree to our use of cookies. CLOSE

  • Luciano Lucca

01/10/2020 SEMESTRALE ASSITECA, RICAVI LORDI A 80,5 MILIONI

Il cda di Assiteca ha approvato il progetto di bilancio consolidato e di esercizio allo scorso 30 giugno. I risultati, che saranno sottoposto all’approvazione dell’assemblea, in calendario il 28 ottobre 2020, hanno visto il broker raggiungere ricavi lordi pari a 80,5 milioni di euro (contro i 70,7 dello stesso periodo dell'anno precedente, a +14%).

L'Ebitda chiude a 15,1 milioni, con margin a 18,8% (11 milioni, +38% che diventa +5% al netto dei 3,6 milioni che derivano dall’adozione Ias16), l'Ebit a 9,8 milioni (9,5 al 30 giugno 2019).

Stabile il risultato netto, che raggiunge i 5,5 milioni (5,4 nello stesso periodo dell'anno precedente, +1%).

La posizione finanziaria netta adjusted si attesta a quota 25 milioni; questi ne comprendono 11,3 che derivano dall’adozione degli Ias/Ifrs16, al netto del quale (13,6 milioni) il miglioramento è di 9,7 milioni (23,3 al netto Ias al 30 giugno 2019).

In questo esercizio, spiega una nota di Assiteca riguardo all'adozione, "è stata introdotta la rilevazione dei diritti d’uso, prevista dallo Ias/Ifrs 16, divenuto obbligatorio. Ciò ha comportato la contabilizzazione di diritti d’uso per 11,4 milioni di euro, minori spese per canoni (contabilizzati come maggiori ammortamenti e interessi) per 3,6 milioni di euro e maggiori debiti finanziari per 11,3 milioni di euro".

Il dividendo proposto è di 0,07 euro per azione.

Luciano Lucca (nella foto), presidente di Assiteca, ha sottolineato lo sviluppo "per linee esterne" che ha contraddistinto la strategia della società. Il progetto, ha sottolineato il numero uno dell'azienda di brokeraggio, proseguirà anche nei prossimi mesi con alcune "acquisizioni in Italia e in Spagna".

https://www.assiteca.it